Visualizzare il nemico Alcuni contributi sulla violenza anarchica [it]

La violenza come strumento di lotta è stata utilizzata attraverso la storia da vari gruppi, tendenze e rivendicazioni. La violenza come tale non riguarda esclusivamente solo una posizione o visione politica. I materiali o gli strumenti utilizzati nelle sue espressioni non fanno perciò parte solo di una certa ideologia o visione.

Ance la violenza, come ogni altro strumento, acquista il suo colore, il suo significato, la sua legittimazione e la sua progettualità attraverso quelli che la realizzano. Il senso e il motivo della sua applicazione fanno ovviamente parte del corpo teorico e intenzioni di coloro che la utilizzano. E se la possono utilizzare, quindi, gruppi, visioni o tendenze diverse, inclusi gli antagonismi, allora diventa vitale far capire su quali idee si basa.

...

Giornata di solidarietà con l’anarchica Lisa, detenuta nel carcere di Colonia in Germania (21/12/2017) [it]

Al 21 dicembre, invitiamo a lasciar correre la fantasia ed esprimere la solidarietà nelle sue molteplici forme. Ancora una volta dimostreremo che i nostri compagni detenuti non sono soli, bensì presenti e con noi sulle strade.

Vogliono innalzare muri ancora più alti, non solo di cemento e ferro, ma anche di solitudine e isolamento. Ed è questi muri che vogliamo abbattere, con amore, affetto, rabbia e solidarietà con la nostra compagna Lisa.

Potete inviare immagini e audiovisivi a solidaritatrebel@riseup.net

...

Operazione Érebo – La guerra contro gli anarchici in Brasile [it]

[with English subtitles]

https://vimeo.com/246373408

Il 25 ottobre 2017 a Porto Alegre, sul territorio occupato dallo Stato brasiliano, diversi spazi anarchici, abitativi e sociali, sono stati perquisiti dalla polizia. Sono stati sequestrati computer, striscioni, libri e bottiglie. Questo ha provocato un’enorme campagna guidata dallo Stato e dai media ufficiali per criminalizzare individui e idee anarchiche.

Molti stanno rispondendo a questo attacco a livelli differenti e con ogni tipo di tattica.

...

Rome [Italy]: Explosive Attack Against a Carabinieri Police Station by Santiago Maldonado Cell / FAI-FRI (07/12/2017) [en]

In times of social peace and compliance there is no better reply than action. A stimulus, a continuity and a jolt to wake up those who sleep.

Acting on one’s own initiative breaks the compliance and inaction and ignites those whose blood boils.

The anarchic praxis of attack must be the basic stimulus of anarchy, otherwise it is a walking dead. Action is necessary to make us alive in the ways we consider opportune, removed from every program, hierarchical and vertical structure. Many revolutionary practices are part of an anarchism in its bowels.

...

Uruguay: Solidarity with the persecuted by the operation Erebo in Brazil [en]

From October 24, a new operation of repression and intimidation is being carried out on the anti-authoritarian and anarchist movement in general in the city of Porto Alegre, attacking individual houses, social centers, occupations, libraries and anarchist spaces.

The actions of the civil police, the press and its media spectacle have also led to the preparation of the persecutory montage with the intention of generating fear, isolating the struggles and solidarities,generating the context to intensify the perscussions, the prepotencies and the harassment towards companeros and nearby.

...

Uruguay: Solidarietà con gli accusati nell’operazione Érebo in Brasile [it]

Da 24 ottobre è iniziata una nuova operazione repressiva e intimidatoria contro il movimento anti-autoritario e anarchico in generale nella città di Porto Alegre, con attacco alle abitazioni private, centri sociali, luoghi occupati, biblioteche e spazi anarchici.

Le azioni della polizia civile, della stampa e del suo spettacolo mediatico hanno pure portato alla preparazione del montaggio accusatorio con l’intenzione di generare la paura, isolare le lotte e le solidarietà, generando un contesto per intensificare i colpi, le persecuzioni e le angherie contro i companeros e attorno.

...

Warrior Up – Tecniche per sabotare le infrastrutture capitaliste e le industrie estrattive [it]

“La questione non è più una questione di teoria, ma di pratica: Come bloccare i flussi del capitalismo per fermare il degrado ecologico e lo sfruttamento umano? Può finire con una guerra sociale generalizzata, ma inizia con gruppi di amici. Mano nella mano, gruppi di amici possono coordinarsi per fermare il flusso di merci e carbone. Flettendo i loro muscoli, forse solo per un’ora. Poi un giorno. Poi un mese. L’obiettivo: per sempre.” – Introduction to the Apocalypse

Warriorup.noblogs.org è un progetto di ricerca aperto a qualsiasi input anonimo, che guarda alle infrastrutture e alle industrie estrattive da cui l’economia capitalista dipende: come funzionano e come sono vulnerabili all’azione diretta.

...

Roma [Italia]: Cellula Santiago Maldonado/FAI-FRI rivendica l’attacco esplosivo contro caserma dei carabineri (07/12/2017) [it]

In tempi di pace sociale e di attendismo non c’è migliore risposta che l’azione. Uno stimolo, una continuità e uno scossone per svegliare chi dorme.

Agire di propria iniziativa rompe l’attendismo e l’immobilità e incendia coloro a cui ribolle il sangue.

La prassi anarchica dell’attacco deve essere lo stimolo base dell’anarchia, altrimenti è un morto che cammina. Un agire necessario a renderci vivi nei modi che riteniamo opportuni, fuori da ogni programma, struttura gerarchica e verticistica. Una tante pratiche rivoluzionarie sono parte dell’anarchismo nelle sue viscere.

...

Cile: Parole di Juan e Nataly prima della conclusione del processo per il csd. “Caso Bombas 2” [it]

Un nuovo avvicinamento agli individui in conflitto permanente con il potere e ai compagni solidali ovunque nel mondo.

A più di 3 anni della nostra prigionia e a più di 8 mesi del processo per il cosiddetto “caso bombas”.


Il tempo trascorso in carcere rimarca in ogni momento il significato della vita che abbiamo scelto in maniera consapevole, perché sentiamo il bisogno di combattere questa realtà di sterminio e devastazione con le sue relazioni di potere e sottomissione, per vivere veramente, ci stiamo avvicinando inevitabilmente ad una fine...

...

Germania: Fuorilegge! – Manifesto di solidarietà con la violenza rivoluzionaria [it]

Fuorilegge!

Se accettiamo il fatto che ogni atto di violenza è uguale, allora consentiamo di ridurre il nostro dissenso a ciò che lo Stato e l’ordine dominante considerano accettabile. Siamo pacificati.

Ma rimanere passivi di fronte all’odierna miseria sociale lascerà delle cicatrici più profonde degli errori che inevitabilmente faremo scegliendo l’attacco.

Solidarietà e complicità con i delinquenti, i saccheggiatori e i ribelli della rivolta-G20 di Amburgo!

Libertà per tutti i prigionieri!

...

Polonia: Sentenza e l’appello nel caso dei Tre di Varsavia (04/12/2017) [it]

Tre mesi di carcere, 12 mesi di lavoro socialmente utile e 2.269 zloty di pagamento, di cui 300 zl di multa e 1969 zl di spese processuali [in totale €540, ndt]- questo è stato il verdetto contro i 3 di Varsavia, sentito al secondo processo del 19 luglio 2017. Dato che i 3 avevano già fatto 4 mesi di carcere, cioè fino alla fine delle indagini, questa parte della sentenza è già stata scontata.

Tuttavia, in settembre hanno ricevuto le motivazione scritte della sentenza, in cui invece di 1 anno di lavoro socialmente utile, ci sono ben 2 anni. Di fronte a questo misterioso cambiamento (la maggior parte di persone presente in aula ha sentito 12, non 24 mesi di lavoro socialmente utile) è stata il presentato ricorso contro la sentenza.

...

Poland: The sentence and appeal in wawa3 case (04/12/2017) [en]

Three months of jail, 12 months of social works and 2 269 zloty of fee (300 zl of fine and 1969 zl of trial costs) [€540] – that was the verdict each of the warsaw 3 heard during second trial on the 19th of July 2017. Since the three already spent 4 months in jail while waiting for the investigation to finish, this part of the sentence is seen as already done.

However in September they were given written reasons for the judgment, where instead of 1 year of social works there were 2 years. Faced with this misterious change (most of the people present in court clearly heard 12 and not 24 months as the amount of time for social works), an appeal against the judgment was made.

...

Repressions in so-called Czech republic. Timeline A2 poster [en]

Police repressions and surveilance targeting against anti-authoritarian and subversive movements had always been present. In past years we experienced them of an unprecedented scale of Czech context and history, including entrapment, terrorist charges, large media demonization, attempts of dividing the movement, spreading paranoia, imprisonment and long exhausting court hearings. „Operation Fénix“, as police name for the entrapment operation that had taken place, is relavant to other similar crackdowns in European and north American context. Especially because of divide-and-rule tactic that status quo has in the very heart of its meanings and goals. We hope to have this to understand our experience better to know what to expect in the place where you live and organize.

...

Zurigo [Svizzera]: Perquisizione della biblioteca anarchica Fermento (30/11/2017) [it]

Giovedì, 30 novembre 2017, verso le ore 16, circa una dozzina di agenti in uniforme e in borghese della polizia cantonale di Zurigo ha fatto irruzione negli spazi della biblioteca anarchica Fermento, situata in via Joseph 102, con un mandato di perquisizione. Il reato contestato: “istigazione pubblica a commettere crimini e atti di violenza”.

Come abbiamo appena saputo, tre agenti di servizio investigativo criminale della polizia cantonale di Zurigo avevano già fatto irruzione negli spazi dieci giorni fa. Avevano già notificato il loro arrivo per il medesimo motivo: dalla vetrina della biblioteca si possono vedere appelli a commettere crimini e delitti contro aziende e persone, che sembrano essere direttamente collegati a recenti incidenti contro il cantiere del centro di polizia e di giustizia, e il cantiere del carcere di “Bässlergut” a Basilea.

...

Brasile: Operazione Érebo – Continua la caccia agli anarchici di Porto Alegre (30/11/2017) [it]

Oggi, 30 novembre 2017, gli anarchici sono stati nuovamente attaccati dall’Operazione Érebo. Le loro case sono state invase, oggetti sottratti e distrutto tutto ciò che si trovava per strada. Al momento non sappiamo se ci sono state perquisizioni anche in altre case. La comunicazione è precaria dato che non conosciamo il livello dell’intervento di polizia. E questo volta i media non hanno trasmesso nulla.

Anche se sembra che la tempesta si sia calmata, senza arresti o informazioni sull’operazione, siamo sicuri che stanno cercando noi. A differenza delle perquisizioni, sembra che l’Operazione Érebo si muova lenta, ma sicura.

...

Chiamata al Dicembre Nero [it]

Con l’anarchico Sebastian Oversluij nei ricordi, a quattro anni dalla sua morte in lotta in Cile, durante il tentativo di espropriazione di una banca nel dicembre 2013.

Con cuori ricolmi, ricordando il compagno anarchico Alexandros Grigoropoulos, a sette dal suo omicidio in Exarchia, Grecia, dai proiettili della polizia nell’anno 2008.

Per un Dicembre Nero!

Mentre il totalitarismo democratico e civilizzato avanza, espandendo i suo meccanismi di controllo e sorveglianza, devastando territori naturali, attaccando spazi liberati e dando la caccia agli insorti in tutto il mondo, imponendo punizioni e lunghe condanne di carcere contro i nemici del dominio.

...

Santiago del Cile: Incendiato l’autobus della Transantiago (17/11/2017) [it]

Attorno alle 22:00 di 17 novembre 2017, una dozzina di incappucciati anonimi decidono di erigere barricate davanti all’USACH [università di Santiago, ndt], bloccando il viale Alameda, circa all’altezza del vicino viale Matucana [centro città, ndt].

Grazie alle barricate incendiarie, gli incappucciati riescono a fermare un autobus della Transantiago [trasporto pubblico, ndt], linea I-17, e dopo averlo bloccato su entrambi i lati, fatto scendere i passeggeri e il conducente, lo cospargono di benzina e lo incendiano.

...

Sardinia [Italy]: Sardinian anarchist Davide Deloge ended his hunger strike (29/11/2017) [en]

We learned from Davide that he ended his hunger strike today, 29/11/2017.

During these 25 days of hunger strike Davide went from being 87kg body weight to 72kg.

Over the last few days Davide stayed mostly in bed, he experienced difficulty in movement and vision problems.

This morning, he was summoned by the director of the Augusta prison (Sardinia), Gelardi Antonio, and he was told that the solitary confinement has been revoked. Therefore, he will able to meet other inmates again.

cna [anarchist black cross]

Italy: Sripta Manent trial (started on 16/11/2017) — Statement to the court by anarchist Alfredo Cospito [en]

(translated by act for freedom now!)


On 16/11/2017 the SCRIPTA MANENT trial began inside the bunker courtroom of ‘Le Vallette’ prison in Turin. Imprisoned anarchist comrade Alfredo Cospito read a long declaration. Alfredo was not present in court as he was subjected to video conferencing from inside the AS2 unit in the prison of Ferrara.

Declaration to the Court:


Benevento 14th August 1878- Turin 16th 2017

Malefactors on trial

The Union of Egoists is your instrument, it is the sword with which you increase your natural strength; the Union exists thanks to you. Society, on the other hand, demands much from you and it exists without you; in short, society is sacred, Union is yours; society uses you, the Union–you use it – Stirner

O, gentlemen, the time of life is short! .. An if we live, we live to tread on kings — Shakespeare, Henry IV

I regret every crime in my life that I haven’t committed, every desire that I have not satisfied – Senna Hoy

...

Rome [Italy]: Diplomatic vehicle torched (08/2017) [en]


in august, rome empty and it’s hot, smoking and drinking beer on the square gets boring quickly. to break with the repeated everyday life and feeling angry about too many prisoners of social war, one night we decided go around doing some damage. soon we ran into a vehicle of the diplomatic corps, and we torched it joyfully. it’s easy, all it takes is a pack of firecrackers!

with this action we wanted to send a solidarity greetings to all anarchist prisoners in jail.

especially, to paska e ghespe

...

Czech Republic: Call to Fight — Sabotage the Activities of Those Bastards! (11/2017) [en]

We see that the repressive campaign on the anarchist movement does not cease. Examples are enough: The operation Fénix case in the Czech Republic, the case of the Warsaw Three, charges of bank robbery in Aachen, courts with rebels against the G20 summit in Hamburg and other cases.

Cops, judges, prosecutors, mass-media. They are haunted, imprisoned, robbed, manipulated. This is a challenge to all Revolutionary cells and other groups and individuals. Sabotage the activities of those bastards. Turn them into terrain, technology and structures. Organize resistance. Support the fugitives and their loved ones.

...

Grenoble [Francia]: Incendiato Centro di cultura tecnica, scientifica e industriale (21/11/2017) [it]

Grenoble, polo tecnologico pacificato?

Nella notte di 21 novembre ci siamo introdotti nella Casemate di Grenoble (più facile del previsto, dato che la porta era aperta (idioti!) e l’abbiamo devastata (chiunque abbia mai lanciato dei computer attraverso una stanza, saprà di cosa parliamo), e infine l’abbiamo allegramente incendiata. Mentre il telegenico responsabile del fablab si sta agitando pateticamente nei media, noi pubblichiamo il nostro comunicato, eco inseparabile dal nostro atto incendiario contro questa istituzione notoriamente nociva a causa della diffusione di cultura digitale.

...

Roma [Italia]: Incendiata macchina del corpo diplomatico [it]

ad agosto roma e vuota e fa caldo, presto ci si annoia a fumare e bere birrette in piazzetta. per rompere con una quotidianità reiterata e arrabbiati per i troppi prigionieri della guerra sociale, una sera abbiamo deciso andare in giro a fare danni. presto abbiamo incontrato una macchina del corpo diplomatico, a cui abbiamo dato fuoco con gioia. è facile, basta una scatola di diavolina!

con quest’azione abbiamo voluto mandare un saluto solidale a tutti i prigionieri anarchici in carcere

in particolare a paska e ghespe

...

Panagiotis Argyrou (CCF-FAI/IRF)
L’insurrezione non può essere negoziata (11/2017) [it]

Il tempo è la malattia della realtà. In carcere, sembra che avveleni l’atmosfera. L’aria si ispessisce come fosse invasa da limatura di piombo, e giorno dopo giorno i nostri polmoni vengono infestati da questo ossigeno così tossico che ci pesa sempre di più con ogni giorno che passa.

Ti senti così oppresso che ad un certo punto inizi a pensare che ad ogni passo ti viene tolto un giorno di vita; ogni passo e un giorno in meno, ogni passo e un giorno in meno.

Durante questi quasi sei anni e mezzo della mia prigionia ho sempre avuto la sensazione di sprecare così tanti giorni mentre mi spostavo incessantemente avanti e indietro dai tribunali. Ho visto così tante volte ripetutamente lo spregevole rituale dei processi svolgersi in nome della Democrazia, e ogni singola volta me ne sono andato con la condanna di un pacco di decenni sulle mie spalle.

...

325: Riflessione – Sito sospeso fino a primavera 2018 (26/11/2017) [it]

La contro-informazione anarchica e insurrezionale è un altro metodo di sovversione mirante all’attacco contro il paradigma dominante dell’esistente e il suo tentativo di controllare narrative e percezioni generalizzate. Essa è anche uno strumento per diffondere idee radicali e critiche, che possono contribuire e creare campagne di azione diretta a livello internazionale.

Il nostro progetto è solo un altro gruppo di una rete informale di contro-informazione e traduzioni, dove gruppi possono scambiare e comunicare. E’ da 12 anni che gestiamo questo sito, dove abbiamo contribuito alla guerra anarchica contro molti Stati e corporazione che ci voglio eliminare.

...