Zurigo [Svizzera]: Arrestato un compagno della Biblioteca Anarchica Fermento (29/01/2019) [it]

Martedì 29 gennaio 2019, poco dopo mezzogiorno, un nostro compagno è stato arrestato nel suo appartamento. La porta è stata aperta con la forza da un’unità forense.

Il suo arresto, le perquisizioni domiciliari a casa sua e – ancora una volta – alla Biblioteca Anarchica Fermento sono state giustificate dalle autorità con le seguenti accuse:
- Attacco incendiario contro diversi veicoli dell’esercito svizzero a Hinwil (Zurigo) il 27 settembre 2015.
- Attacco incendiario contro l’antenna radio per le comunicazioni della polizia a Waidberg (Zurigo) il 10 luglio 2016.
- Inserimento di manifesti (la polizia crede di conoscere una data per questo, il 16 novembre 2017) nella vetrina della Biblioteca Anarchica Fermento (nella precedente sede) che presumibilmente invitavano a causare “danni alla proprietà e violenza contro aziende e persone che fanno parte dello sviluppo del carcere Bässlergut a Basilea e alla costruzione del PJZ a Zurigo”.

...

Grenoble – Radio [Francia]: dalla sede alla torre [it]

“Di tutti i domatori del foro interiore esistenti, quello che detesto di più, il giornalista”. – Anonimo

Non diciamo nulla di nuovo, qui, contro gli industriali di ipnosi collettive, contro i fabbricanti di soggettività consenzienti nei confronti della società esistente. In molti fanno scorrere l’inchiostro a proposito dei media*, per criticarli, in pochi fanno scorrere la benzina per incendiarli. A questo si può rimediare. Negli uffici della radio in centro, lunedì[1]. Nella torre-ripetitore in periferia, questa notte.[2]

...

Francia: L’ultimo detenuto del caso del Quai de Valmy è uscito ! [it]

Ieri, sabato 26 gennaio, l’ultima parsona detenuta per l’incendio della macchina della polizia di Quai de Valmy [Parigi; NdT] nel maggio 2016 è uscita dalla casa circondariale di Meaux.

Dopo quasi due anni di prigione [il compagno era stato arrestato il 7 febbraio 2017; NdT] ha potuto ritrovare i suoi amici, ma deve sempre rendere dei conti alla Giustizia.

I numerosi messaggi di solidarietà dimostrano che la repressione non frena la rivolta contro questo mondo d’autorità!

Finché ci saranno giudici, sbirri e secondini…

...

Besançon [Francia]: Non hai sentito? (26/01/2018) [it]

botti nella notte

Tra venerdì e sabato 26. Sono le 2 passate. 1, 2 poi 3 esplosioni nel mezzo della notte, nell’ora quando i valorosi lavoratori affogano le loro settimane di sfruttamento nei bar e nei locali del centro città.

Su un parcheggio tra la CCI [camera di commercio e dell’industria, ndt] e l’istituto superiore Jules Haag, un camion dell’azienda Dallmayr è stato incendiato. Specializzata in distribuzione di caffè e bibite, questa azienda tedesca ristora gli sfruttati durante la loro pausa, per renderli sempre più docili e redditizi.

...

Norimberga [Germania]: Attacco alla Bundeswehr (28/01/2019) [it]

28/01/19: Durante la notte tra domenica e lunedì, abbiamo sfruttato il manto dell’oscurità per attaccare uno strumento dell’imperialismo tedesco. Il nostro bersaglio era l’ufficio di consulenza professionale della Bundeswehr (le forze armate tedesche) presso la stazione metro di Frankenstrasse. Abbiamo rovinato l’entrata e alcune finestre con pietre e vernice. Abbiamo scelto la Bundeswehr perché è utilizzata per mettere in pratica gli interessi geopolitici dell’imperialismo tedesco. Non importa se classificano le loro guerre come aiuti umanitari o sostengo alla governance democratica, non possono nascondere la vera natura della Bundeswehr e delle loro missioni.

...

RAAP (RapAntiAutoritarioPolimorfico) [it]

raap.noblogs.org

Chi siamo e perché questo blog


“Mientras la lucha permanezca, yo viviré” – El Angry

Comincio individualmente questo blog con l’intenzione di circoscrivere una certa tendenza di concepire e fare rap, provando a riscattare le sorti di questa splendida espressione artistica dalla mercificazione dilagante degli ultimi almeno 10-15 anni e dalla sua commercializzazione e diffusione di massa nelle sue espressioni più becere. L’ennesimo boccone fagocitato e risputatoci impacchettato in formato compresso e scaricabile .pop

...

More precisions about the keylogger found in Italy [it]

In october 2018, an article was published on several websites about a keylogger surveillance software found in Italy on a computer, and installed by cops. This article can be read in multiple languages :

Although this example of surveillance is rather outside our subject (we want to limit ourselves to studying physical surveillance devices, as mentionned in our call for contributions), we found interesting to talk about it anyway.

...

Argentina: “Insidia” #5 – pubblicazione anarchica [it]

DOWNLOAD PDF: Insidia #5

Un texto de Wolfi Landstreicher, otro de Laurence Labadie, más algunas divagaciones, reflexiones y perspectivas hacen al nuevo número de la publicación Insidia, el quinto hasta ahora, el cual compartimos con entusiasmo y cariño iconoclasta.

Nuestro gesto de complicidad será hacia quienes van a otro lugar sin saber exactamente a donde. Es decir, y parafraseando a Novatore, esto va para quienes viven “intensamente como Artistas, como Rebeldes, como Héroes, sin haberse bañado nunca en las aguas amargas del arrepentimiento que fluyen en los ríos cristianos”

...

Cile: “La Bomba” #30 – dicembre 2018 [it]

Uscito n° 30 de “La Bomba” – pubblicazione anarchica in lingua spagnola.

DOWNLOAD PDF: Bomba #30


per consultare i numeri passati de “La bomba” clicca qui.

Grenoble [Francia]: Rituale contestatario o vandalismo! (21/01/2019) [it]

Questo lunedì 21 gennaio, sotto una luna da far urlare i lupi e ballare le streghe, la facciata della sede della diocesi è stata devastata. Due volte, perché al nostro arrivo la porta d’accesso era già stata attaccata e il muro ricoperto di vernice.

Per 4 lunedì successivi a partire dal 14 gennaio, Alliance VITA organizza qui delle serate di formazione alla “bioetica”. Dietro questo linguaggio mistificatore, si nasconde una realtà molto meno splendente: quella di un nido di reazionari venuti/e per discutere contro l’aborto, l’omosessualità, l’eutanasia, per la famiglia durevole e altre frottole religiose.

...

Berna [Svizzera]: Solidarietà incendiaria con i 18 di Basilea in processo da 25 gennaio [it]

Nuovo incendio per Implenia / Solidarietà con i 18 di Basilea

Nella notte di giovedì 24 gennaio 2019 un veicolo del costruttore Implenia è stato incendiato nel quartiere di Lorraine.

Questo incendio fa parte della resistenza contro il cantiere di ingrandimento del carcere di Bässlergut a Basilea, come anche della lotta contro tutti i campi e tutte le prigioni. Implenia partecipa al cantiere di ingrandimento di questa prigione.

Inoltre, consideriamo questo attacco come un piccolo gesto di solidarietà con i 18 di Basilea.

...

Italia: Uscito il 2° numero di “Negazine”, rivista anarchica pubblicata dalle Edizioni Anarchismo [it]

Negazine 2

Il secondo numero di una rivista come questa è, per noi, un gran successo. Non solo siamo contenti, il che sarebbe ovvio, ma siamo anche un poco meravigliati. Non ci facevamo illusioni e non ce ne facciamo neanche adesso. L’elenco delle questioni a noi incomprensibili, contenuto nell’articolo “E ora?” permane ancora valido, anche se abbiamo, qui, cercato di dare alcune risposte. Non che queste risposte non siano, in se stesse, soddisfacenti, è che man mano che avanzavamo nella stesura di esse ci accorgevamo che aprivano altri dubbi, ancora più complessi e numerosi delle risposte che riuscivano a dare alle questioni in gioco.

...

Italia: Presenza in aula in solidarietà agli imputati Scripta Manent – 11 febbraio [it]

11 FEBBRAIO 2019 ORE 9.00
PRESENZA SOLIDALE IN AULA PROCESSO “SCRIPTA MANENT”

La prima parte del processo per l’operazione “Scripta Manent”, che da più di due anni vede sette tra compagni e compagne rinchiusi in carcerazione preventiva, giungerà alla conclusione nei primi mesi del 2019, con la sentenza di primo grado.

L’inchiesta fa riferimento ad una serie di attacchi a firma FAI e FAI/FRI avvenuti fra il 2003 ed il 2012 contro le forze armate (questori, caserme dei carabinieri ed allievi carabinieri, RIS), uomini di stato (sindaci, ministro degli interni), giornalisti, ditte coinvolte nella ristrutturazione dei CIE ed un direttore di un centro di reclusione per migranti. Rientra nell’inchiesta anche il ferimento dell’ing. Adinolfi, AD di Ansaldo Nucleare, già passato in giudicato e rivendicato come Nucleo Olga FAI/FRI da Nicola e Alfredo già in carcere dal 2012.

...

Grenoble [Francia]: L’unica chiesa che… [it]

Ci fa piacere constatare che di questi tempi numerosi simboli dello Stato e del capitalismo vengono attaccati, che delle collere si trasformano in atti. Anche se le loro origini entrano a volte in contrasto con le nostre idee e sappiamo che non abbiamo alleati/e ovunque, è sempre bello vedere incendi in città e in campagna.

Un pensiero per quelli/e che approfittano di questi momenti per devastare senza moderazione e senza rivendicazioni. Un altro per quelli/e che non aspettano tali occasioni per spaccare tutto.

...

Rovereto [Italia]: Incendiato portone di una chiesa raduno di antiabortisti (10/01/2019) [it]

Nella notte fra il 8 e il 10 gennaio, ignoti hanno incendiato il portone della chiesa di S. Rocco a Rovereto. La chiesa è il luogo d’incontro di un gruppo di integralisti cattolici. Davanti alla chiesa era stato allestito un presepe in cui le donne che ricorrono all’interruzione di gravidanza venivano paragonate a Re Erode che infilza un feto con la spada. Lasciata la scritta “i veri martiri sono in mare”.

Di seguito il manifesto a proposito dell’incendio contro la chiesa di S.Rocco affisso a Rovereto e Trento.

...

Rovereto [Italia]: Azione contro Benetton (05/01/2019) [it]

Apprendiamo dai media locali che, nella notte fra il 4 e il 5 gennaio, ignoti hanno danneggiato le vetrate di un negozio Benetton in centro a Rovereto. Stando ai giornali, una scritta vergata collegava Benetton, azionista di maggioranza di Autostrade per l’Italia, al crollo del ponte Morandi di Genova.

Rompere l’isolamento attraverso l’attacco contro questo mondo Solidarietà con Lisa, anarchica imprigionata per una rapina in banca [it]

Il 21 dicembre 2018, la prigioniera anarchica Lisa stata trasferita alla prigione “Soto del Real” di Madrid. Era detenuta da trentadue mesi nella prigione di Colonia e in quella di Willich (a 60 km da Colonia).

Insieme a due altri/e compagni/e (che sono ormai fuori e scagionati/e), è accusata di rapina in banca a Aachen (Acquisgrana, in Germania): l’8 luglio 2013 una agenzia della Aachener Bank riceve una visita mattutina non attesa. I rapinatori si fanno aprire la cassaforte e ripartono con una bella somma di denaro. Poi, il 19 novembre 2014, la Pax Bank, banca del Vaticano, viene espropriata a sua volta. I rapinatori si fanno aprire la cassaforte, mettono le mani su qualche centinaia di migliaia di euro. È per quest’ultimo esproprio armato che la nostra compagna Lisa viene perseguitata e tenuta fra quattro mura a Madrid.

...

Bielorussia: Anarchico arrestato e scomparso a Minsk [it]

Siamo stati informati che oggi, attorno le 10 di mattina, un anarchico di 22 anni, Evgenij Chulitsky, è stato arrestato a Minsk. Delle persone, in abiti civili, hanno perquisito la sua casa, confiscando telefoni e un computer portatile. Luogo di detenzione sconosciuto. Potrebbe trovarsi nel ROVD [dipartimento distrettuale degli affari interni, ndt] o nel GUBOPiK [direzione generale per la lotta contro la criminalità organizzata e corruzione, ndt] di Zavodskoy.

Secondo a quanto riferito, è accusato in base all’articolo 341 del codice penale della Repubblica di Bielorussia: “Violazione e distruzione di proprietà” (secondo altre fonti: articolo 317 del codice penale di Bielorussia).

...

Concorso anarhija.info [it]

Anarhija.info lancia il concorso per l’immagine più politically correct.
L’immagine vincitrice indicherà la nuova linea grafica del sito.
Aggiornato il 25/01/2019

Lipsia [Germania]: Attacco incendiario contro tribunale federale (01/01/2019) [it]

Durante la vigilia di Capodanno a Lipsia, Germania dell’est, la notte degli eccessi è stata utilizzata per iniziare un attacco contro un obiettivo che, fino ad allora, si presentava come strettamente sorvegliato e intoccabile. Ogni anno, durante la prima mezz’ora del nuovo anno le grandi città si trovano ricoperte di spessi strati di nebbia e smog, di infiniti rumori di esplosioni e masse di gente che si riversano su marciapiedi e spazi comuni per avere una buona vista sui fuochi d’artificio.

Il bersaglio dell’attacco era la Corte federale e la Procura di Stato. L’istituzione metaforicamente e letteralmente rappresenta l’organo centrale del sistema giudiziario, dello Stato e della sua società democratica.

...