Italia: E’ uscito il numero 2 del giornale anarchico “Vetriolo” (09/2018) [it]

Vetriolo – Giornale anarchico – Numero 2 – Autunno 2018

E’ passato del tempo. Dopo un anno pubblichiamo un numero di Vetriolo, il numero 2. Fino ad ora non abbiamo dato al giornale una periodicità più assidua e nemmeno lo abbiamo voluto. Non che in questo tempo non avessimo avuto qualcosa da dire, anzi. D’altronde non abbiamo mai strenuamente inseguito la possibilità di dare una periodicità molto stretta alla pubblicazione, che per la propria forma (sia con testi di agitazione, d’analisi e di “attualità” più o meno brevi e concisi, sia con articoli teorici più estesi e complicati) non vi si addice. Allo stesso tempo desideriamo fare uscire il giornale in tempi non troppo dilatati. Comunque pensiamo che questo giornale sia uno strumento importante per il movimento anarchico aldilà dei tempi con cui riesce ad uscire. Le pagine di Vetriolo sono sempre state e continueranno ad essere un mezzo destinato alla discussione, al confronto e allo scontro tra anarchici. Questo giornale continuerà a dare spazio e tempo al dialogo e al dibattito tra rivoluzionari, anche a quelli che si trovano ad essere imprigionati. In questo numero vi sono alcuni scritti e articoli di Marco, Anna e Alfredo, imprigionati a seguito degli arresti per l’operazione repressiva “scripta manent” del 6 settembre 2016.

...

“Rendirse Jamás” Recopilación de declaraciones y cartas de anarquistas prisionerxs de la guerra social [it]

Download: PDF

Contenuto:
- Dichiarazione di Alfredo Cospito
- Scritto di Lisa, anarchica detenuta per rapina ad Aquisgrana
- Dichiarazione di Nikos Romanos. Detenuto anarchico
- Dichiarazione politica di Panagiotis Argyrou al processo per tentativo di fuga delle CCF
- Discorso davanti al giudice per i fatti del 29-M
- Lettera di Cedar sulle accuse di cospirazione, il carcere di Baton e la solidarietà

Alcune parole d’introduzione...
Questa raccolta che tieni tra le tue mani nasce nella Settimana di Solidarietà Internazionale con gli Anarchici Detenuti. Abbiamo deciso di raccogliere le dichiarazioni dei compagni di fronte ai giudici che pretendevano di imporre punizioni, o lettere di riflessione dentro questi muri. Le loro parole affilate tagliano con determinazione, mantenendo la fermezza davanti la forza morale della legge e dei suoi lacchè. Questo punto di non ritorno che caratterizza gli anarchici, dove cedere significa smettere di vivere, si trasmette non solo con le azioni per le quali sono stati incarcerati fisicamente, ma anche attraverso la loro attitudine comabattiva contro le persone che esercitano il potere sui loro corpi in quei momenti.

...

Buenos Aires [Argentina]: Presentazione “Insidia” n°4, pubblicazione anarchica [it]

DOWNLOAD PDF: Insidia n°4

Condividiamo il quarto numero della pubblicazione che comprende alcune traduzioni, analisi e riflessioni/sentimenti riportati sulla carta. Un testo di Appio Ludd, un altro di Novatore, uno di Santiago Maldonado, tra gli altri, rappresentano il contenuto di questa quarta edizione.

Con affetto ai vagabondi della vita, ai vagabondi che non ci sono, ai morti, agli scomparsi, ai detenuti e a quelli che continuano con propri passi anarchici, spezzando il sentiero nel cammino.

...

Numero 26 de “La Bomba” – pubblicazione anarchica in lingua spagnola [it]

Numero 26 de “La Bomba” – pubblicazione anarchica in lingua spagnola

DOWNLOAD PDF: #26

Against Eco-Extremism: Mirror image of Civilisation & Religion (PDF) [en]

DOWNLOAD PDF: Against Eco-Extremism: Mirror image of Civilisation & Religion

Small booklet compiling the recent texts critical to the so-called ‘Eco-Extremist’ trend written by nihilist-anarchists and anarchist-insurrectionalists from around the world.

Produced in collaboration with Verde Press.

Italia: Nuovo volume pubblicato dalle Edizioni Monte Bove [it]

Nuovo volume pubblicato dalle Edizioni Monte Bove.
Per la collana “La Sibilla” è disponibile il libro“Poesie dialettali di lotta e di protesta – scritte dal 1985 al 1989” di Domenico Salemme.
Prefazione e note introduttive a cura di Franco Di Gioia

Domenico Salemme non è un poeta professionista – è un proletario e un anarchico calabrese che canta in questi versi concetti semplici, in primo luogo destinati ai suoi paesani di Grisolia (CS): dallo sberleffo verso l’imbroglio elettorale e i suoi protagonisti alla denuncia delle condizioni di miseria in cui lo Stato e il capitale costringono i più poveri, dal dramma dell’emigrazione all’esperienza in carcere. Testi che spesso venivano letti durante i comizi degli anarchici, ciclostilati e distribuiti. Domenico ha deciso di pubblicare queste poesie perché quotidianamente gli vengono richieste. Pur se scritte negli anni ’80 si tratta di poesie del tutto attuali in quanto parlano di problemi che viviamo ancora oggi.

...

[USA] Of Indiscriminate Attacks and Wild Reactions An Anti-Civ Anarchist Engages with ITS and Atassa, their Defenders and Their false Critics [en]

The following is the introduction to a short book critiquing so-called “eco-extremism” in Mexico, and those in support of it in the United States. To read two essays on the subject already published on IGD, go here.

Read and Download HERE

Author’s Note to IGD readers: This essay was written a year ago, in haste. It was prompted by the escalation in 2017 of conflict between insurrectionary anarchists and proponents of a new school of purportedly anti-civilization ideology known as “Eco-Extremism”, both in Mexico and the US. This conflict was signaled in part by the appearance of a US journal called Atassa: readings in Eco-Extremism, which presented ideas and writings associated with the armed struggle group known as Individualidades tendiendo a lo Salvaje, abbreviated ITS but most often translated from the Spanish as Individualists Tending toward the Wild (a group with a history stretching back to around 2011).

...

Santiago [Cile] – Esce il numero 25 de “La Bomba” dedicato al Progetto Nemesis (in spagnolo] [it]

DOWNLOAD PDF: La Bomba #25


{Edizione speciale} Progetto Nemesis.

Parlare della CCF significa parlare di convinzioni rivoluzionarie, di nuovi modi di dare vita a idee anarchiche. E’ la prassi contro il mondo decadente, contro i potenti, che dirigono la vita di milioni di persone in tutto il mondo, contro il capitale e tutto ciò che profuma di potere. Si tratta di un attacco, di un attacco legittimo e illegale, sviluppato da meno a più, sotto una nuova visione di guerriglia.

La nuova guerriglia urbana in Grecia ha installato nell’opinione pubblica il rifiuto dello stile di vita imposto, con i suoi valori e le sue logiche, il gioco della stampa periodica ha voluto minimizzarli e/o silenziarli (allo stesso modo in cui è accaduto e accade nel nostro territorio) ma la CCF ha colpito in modo tale che non importa che cosa dice l’élite greca, i suoi media o chiunque sia. La pratica della nuova anarchia è lì, è viva e non resta che posizionarsi, da un lato, la sottomissione e, dall’altro, la ricerca della libertà.

...

The Local Kids — Issue 1 — Summer 2018 [en]

“The Local Kids” — A compilation of texts, a contribution to a correspondence between those who desire anarchy and subversion.

The year is 2018. Our living environment is increasingly interconnected and transparent. This is obvious for the digital reality but is also true for the physical – if the distinction between the two hasn’t already become too artificial. These tendencies have reinforced the validation of the self through affiliation to a group and subjugation to its norms. Before our eyes identities are being constructed, clashes erupt in the scramble for a space to carve out and claim. A bonus for its members is that the enforcing of the norms now is horizontally distributed. As society becomes more totalitarian, the main feeling becomes anxiety. Will for one more day our imperfections pass unnoticed, or maybe just tolerated? And while we invest everything in this socially acceptable image of ourselves we have created, we become the role we were only playing. Is this life?

...

Sudamerica: “Insidia” n. 3 e “Dalla memoria alla strada” – testi in memoria di Mauricio Morales (in spagnolo) [it]

DOWNLOAD PDF: Insidia #3

Condividiamo con entusiasmo il terzo numero della pubblicazione. Come nei precedenti sono inclusi testi di Wolfi Landstreicher che per la maggior parte sono stati tradotti dal libro Willful Disobedience, un testo di Renzo Novatore, un altro di Sidney E. Parker, tra gli altri.

Come dicono le belle parole recentemente condivise dal compagno GR: Non lo facciamo per un mondo migliore o per una luminosa società futura, o in nome di una classe o di una causa, o in nome della speranza nella realizzazione di una Rivoluzione Sociale sempre più irraggiungibile; né lo facciamo per un prezzo da pagare ma per un peso da gettare via. Lo facciamo per il piacere che ci deriva dal dare libero sfogo a tutte le nostre passioni, per il piacere di vivere intensamente, confrontandoci giorno per giorno con la morte nella vita impostaci dal sistema di dominio, per la soddisfazione di essere anarchici fino alle ultime conseguenze, per la delizia di incitare gli sforzi per distruggere le sedizioni anarchiche.

...

Cile: Di fronte alle condanne della giustizia militare e alla necessità di distruggere l’inquisizione democratica – Appello anarchico alla solidarietà con il prigioniero Marcelo Villaroel [it]

L’urgenza di questo testo nasce dalla necessità di rompere con la sensazione di tranquillità e immobilità che si sta propagando di fronte all’avverso scenario giuridico che affronta in modo specifico il compagno Marcelo Villarroel.

Questo testo cerca di alimentare una prospettiva di lotta permanente – ovunque siamo – di fronte alle diverse avversità esistenti, costruendo sentieri di negazione, allontanandoci dal vittimismo e dal personalismo. Vogliamo contribuire ad una riflessione urgente e ad una chiamata di pratica solidale con il compagno Marcelo Villarroel. E’ da qui che nasce questo opuscoletto, cercando con queste breve riflessioni di superare il mero atto informativo per contribuire al rafforzamento di posizioni anarchiche di lotta contro una delle varie dimensioni della rete giudiziaria e carceraria.

...

Kalinov Most – Rivista anarchica in lingua spagnola [it]

A questo punto non esistono esitazioni, la decisione è stata presa e non c’è ritorno. Abbandono la comodità del prestabilito e mi avventuro nell’incertezza dello scontro...

Kalinov Most è un nome appartenente alla mitologia russa medievale, e significa Ponte di Kalin, che collega il mondo dei vivi con l’inferno, separati entrambi da un fiume di fuoco. Chi decide di avventurarsi sul ponte è con il proposito di abbandonare il mondo dei vivi e lo fa di sua spontanea volontà. Giunti a questo punto, non ci sono possibilità di ritorno, perciò il ponte rappresenta la soglia dove non ci sono né esitazioni né dubbi. La scelta è stata fatta e accettata.

...

UK: Online release of Return Fire vol.5 [en]

Welcome to the fifth installment of Return Fire, now available in PDF. Dated autumn 2017. Part international translation platform, part space for theoretical deliberation, part clearing house for action and repression, part archive for articles of interest, part literary collage of anarchist propaganda, art, poetry and subversion. An alternative version of the covers is also included for printing runs for distribution outside of the U.K. who prefer greyscale.

return-fire-vol5-covers-COLOUR.pdf

return-fire-vol5-covers-B&W.pdf

...

Opuscolo sul DNA [it]

DOWNLOAD PDF: Opuscolo DNA

Pubblichiamo l’ultimo opuscolo informativo su DNA, Banca Dati e prelievo coatto.
E’ rivolto ai detenuti e alle detenute, ed è pensato per essere diffuso in carcere.
Quindi, stampate, leggete, e vai di piego libri!!


AnarchistLibraries.Net [es]

Detrás de cada proyecto hay uno o más individuos. Los proyectos bastante grandes no crecen solos. Ellos necesitan amor y pasión. Cuando ya no hay amor, es hora de seguir adelante y construir algo más.

Este proyecto, AnarchistLibraries.net, parte del proyecto The Anarchist Library y sirve como una plataforma internacional para sitios anarquistas que se enfoca en publicar y archivar textos.

Desde el comienzo he estado involucrado en la Biblioteca Anarquista, editando textos, construyendo el software de las bibliotecas y asistiendo en la creación de otros nuevos en otros idiomas además del inglés.

...

AnarchistLibraries.Net [en]

Behind every project there is one or more individuals. Fairly large projects don’t grow by themselves. They need love and passion. When there is no more love, it’s time to move on and build something else.

This project, AnarchistLibraries.net, forks off from The Anarchist Library project, and serves as an international platform for anarchist sites focusing on publishing and archiving texts.

I’ve been involved with The Anarchist Library since the very beginning, formatting texts, building the libraries’ software and assisting in the creation of new ones in languages other than English.

...

È nato il progetto AnarchistLibraries.Net [it]

Dietro ogni progetto ci sono sempre una o più persone. Nessun progetto si sviluppa da solo. Ciò di cui ha bisogno è amore, passione. E se tutto ciò viene a mancare, è ora di mettersi a fare altro.

Questo nuovo progetto, AnarchistLibraries.Net, nasce da una costola di TheAnarchistLibrary.org e vuole servire come piattaforma internazionale per siti anarchici che hanno come scopo primario la pubblicazione e l’archiviazione di testi.

Ho lavorato su TheAnarchistLibrary.org fin dai suoi inizi, impaginando testi, scrivendo e riscrivendo il software per biblioteche (in massima parte opera mia) e assistendo attivamente alla creazione di nuove biblioteche in lingue differenti dall’inglese.

...

Francia: Francia: Uscito n°5 di “Kairos” – giornale anarchico in lingua francese (06/2018) [it]

DOWNLOAD PDF: Kairos – Journal anarchiste

“Nel greco antico kairos indica l’idea del momento opportuno da cogliere, quella occasione favorevole, dell’attimo propizio che consente la riuscita di un’azione in mezzo ai rischi del mondo e alle incertezze di circostanze esterne. Per questo è necessario passare alla pratica, imparare a cogliere questo kairos, da una parte cercando di riconoscerlo senza nascondersi dietro il facile pretesto delle circostanze, e dall’altra preparandosi ad agire in modo da non lasciarsi scappare questa opportunità.

...

Italia: È uscito n° 9 di “Fenrir” – pubblicazione anarchica ecologista [it]

È disponibile il numero 9 di FENRIR, pubblicazione anarchica ecologista di supporto ai/le prigionierx, azione diretta, aggiornamenti e analisi sulle lotte anarchiche e di liberazione animale, umana e della terra in tutto il mondo.
80 pagine A4

In questo numero:
– Editoriale
– Se non ora, quando?
– Big data e società tecno-capitalista
– L’autismo degli insorti. Scritto di Alfredo Cospito
– Autopsia della rivoluzione
– Ideologia della scienza
– Appunti sulla derealizzazione
– Conversazioni tra anarchicx
– Intervista a Gabriel Pombo da Silva
– Un suggerimento
– Nisan Farber e gli anarchici di Bialystok
– Notizie dal necromondo
– Aggiornamenti sui/le prigionierx e sulla repressione di Stato
– Lettere dal carcere
– Letture consigliate

...

Copenhagen [Denmark]: “Orkanen” — Anarchist newspaper English edition [en]

English edition – Spring 2018
Translations of a few texts from previous issues.

In this issue:
- Down with the state, down with authorities
- Space travel
- Against the IT-giants and their world
- The place for love in the rebellious life
- The price for gratitude
- Considerations in regards to the capricious nature of the state
- Justice

Read on the screen: English edition – Spring 2018

Print: English edition – Spring 2018


orkanen.noblogs.org


Spagna: Presentazione dell’opuscolo “Hasta que Todes Seamos Libres”, in lingua spagnola [it]

I compagni organizzatori dell’Incontro di Distributori ed Editori Anticommerciali di Palencia hanno realizzato un’altro anno tra la fine di marzo e gli inizi di aprile, inviando per mail l’audio di una chiacchierata svolta durante questa iniziativa, in cui è stato anche presentato, da parte dell’autore, l’opuscolo “Hasta que Todes Seamos Libres: Una Mirada Crítica Antiautoritaria a los Vicios de la Lucha Contra el Especismo”, scritto e pubblicato dal collettivo di edizioni e distribuzioni Distribuidora Anarquista Polaris (Galizia), e che affronta varie cause e conseguenze di mancate chiare posizioni politiche, come pure di approcci radicali nella gran parte di ciò che è conosciuto come “movimento animalista” o “per i diritti degli animali”. La pubblicazione può essere letta online/scaricata cliccando qui (e qui per la copertina).

Francia: Uscito n°4 di “Kairos” – giornale anarchico in lingua francese (05/2018) [it]

DOWNLOAD PDF: Kairos – Journal anarchiste

Annunciamo l’uscita del nuovo numero di Kairos per questo mese di maggio 2018. Eccezionalmente, si tratta di un quattro-pagine su lotte attuali alle università, nel bosco di Notre-Dame des Landes e su rivolte parigine del 1° maggio.

Buona lettura e non esitate a inviarci i vostri commenti, suggerimenti per i testi ecc.

Sommario:
Et si tout le monde détestait la domestication ? Récit sur les occupations de facs: p.1-2
ZAD partout, État nulle partChronologie des actions de solidarité: p.2-3
Rien n’est fini – Souvenirs d’un 1er mai parisien: p.4
Comme un amer goût de déjà-vu: p.4

...

Italia: E’ uscito il libro “I Giustizieri – Propaganda col fatto e attentati anarchici di fine Ottocento” (Ed. Monte Bove) [it]

i-e-italia-e-uscito-il-libro-i-giustizieri-propaga-1.jpg

E’ uscito il libro di Gino Vatteroni, “I Giustizieri, propaganda col fatto e attentati anarchici di fine Ottocento” (ed.Monte Bove)

Da Giovanni Passannante a Gaetano Bresci, vent’anni di vendetta, individuale e di classe. Non solo una raccolta cronologica ed enciclopedica degli attentati anarchici alla vita dei tiranni che hanno terrorizzato i governi di fine Ottocento, ma anche un necessario approfondimento sul contesto economico, sociale e politico dell’Italia post unitaria, con uno sguardo anche sul novantaquattro francese. Una guerra a mano armata dichiarata da una minoranza di sfruttati allo Stato liberale. Quello stesso Stato che non si faceva scrupoli a torturare, incarcerare, confinare, cannoneggiare e soprattutto difendere una società nella quale milioni di contadini vivevano in una condizione spesso al di sotto della sussistenza e nelle metropoli gli operai venivano letteralmente consumati dalla nascente macchina capitalista. Ben prima del fascismo, la tanto osannata Unità d’Italia viene fondata sul sangue della gran parte delle popolazioni. Lo sfruttamento, fino alla morte, la repressione crudele, non sono esclusivo appannaggio di uno Stato totalitario o di una fase eccezionale della vita politica, bensì sono elementi fondativi di questo dannato Paese e di ogni forma di governo. Vorremmo che questo libro non rimanesse negli scaffali a prendere polvere, un feticcio da collezionare nel pantheon dello storico di professione o di diletto. Vorremmo che questo libro non rimanesse lettera morta. Che le gesta di questi indomiti compagni illuminino ancora, col loro esempio, la strada di chi non si rassegna allo stato di cose presenti.

...

Italia: Stampato il libro “Anarchici di Bialystok 1903-1908” [it]

E’ uscita la prima edizione del libro “Anarchici di Bialystok 1903-1908”, edizioni Bandiera Nera.

“Questo libretto viene finalmente dato alle stampe dopo alterne vicende. Una prima traduzione era stata fatta nel 2013 dai compagni reclusi della sezione di alta sorveglianza prima ad Alessandria, poi a Ferrara, in attesa del processo per il ferimento Adinolfi. La traduzione è stata poi rivista e ampliata fuori dalle mura del carcere; ci troviamo ora a curare la revisione finale, dopo ulteriori episodi repressivi, tra gli AS2 di Ferrara, Alessandria, Roma, con l’appoggio esterno di alcuni compagni della biblioteca anarchica Sabot. Piccola dimostrazione che anche i tempi morti imposti da clausura e censura non riescono a fermare pensiero e volontà.” – Estate 2017, Roma, Alessandria, Ferrara.

...