g-a-germania-aggiornamento-sul-processo-contro-gli-3.png

Durante l’udienza del 28 aprile, l’esperto di polizia ha testimoniato sulla comunicazione telefonica, focalizzandosi sui messaggi, chiamate e contatti condivisi tra vari telefoni sequestrati. E’ emerso che non c’erano “messaggi di benvenuto” di altri paesi, e che la Vodafone non ha accesso ai dati del 2014 (perché hanno l’obbligo di cancellarli dopo un anno). Confrontando le rubriche sono stati trovati alcuni numeri condivisi, ma non ci sono state chiamate tra questi telefoni nei giorni attorno la rapina.

C’era un interesse particolare attorno al significato di messaggi con numeri brevi (tipo servizio clienti delle compagnie) e l’accusa ha sottolineato che la richiesta alla Vodafone Spagna è stata fatta solo due settimane fa. Inoltre, in una delle case private perquisite il 13 aprile non è stato trovato nulla che potrebbe essere utilizzato come prova.

Durante l’udienza di 5 maggio sono state lette alcune parti del fascicolo. Da una parte la difesa ha esposto vari documenti che dimostrano, per mezzo di sentenze archiviate dei casi Pandora II e di Monica e Francisco, che i GAC non sono un’organizzazione terrorista. Dall’altra parte, l’avvocato di uno dei compagni ha letto il ricorso contro l’arresto preventivo del dicembre 2016, sostenendo, tra le altre cose, che il campione di DNA (dal falso alcol test) è stato prelevato in modo illegale, e per ciò non valido. La corte di Colonia ha giustificato la detenzione preventiva del compagno con la gravità del reato e con le relazioni indicate degli accusati con il movimento anarchico. Inoltre, è stato letto il curriculum (di lavoro) di uno dei compagni, così che il tribunale possa avere più informazioni sull’accusato.



Le prossime sessioni saranno:

12 maggio: l’esperto biometrico testimonierà come testimone d’accusa

18 maggio: dichiarazione dell’accusa e possibile richiesta di condanna

22 e 31 maggio: dichiarazione della difesa

7 e 13 giugno: ancora aperte, dipende cosa succederà nelle sentenze precedenti



QUESTO È UNA CHIAMATA PER PARTECIPARE ALLE UDIENZE!

La nostra presenza in questi momenti finali è importantissima!

Che i nostri compagni non si sentano soli e che sentano il sostegno e la forza degli amici e altre persone solidali!!!