b-u-bristol-uk-sabotaggio-macchine-07-2017-it-1.jpg

Ehilà Walker, recentemente abbiamo dato una bella occhiata alla tua casa dal ponte pedonale, nelle prime ore del mattino...

... una macchina e un furgone di proprietà del candidato di UKIP [UK Independence Party, ndt.] ed ex sindaco (2012) di Bradley Stoke (Bristol, UK), Ben Walker, sono stati vandalizzati con colore e le gomme tagliate sul vialetto d’accesso verso casa sua: 136 Ferndene, Bradley Stoke, Bristol.

Recentemente anche...

... alle macchine al Bath Audi e Mercedes autosalone di Peasedown, Bath (UK) è stata rigata la carrozzeria con dei vetri rotti (circa 25 veicoli). Questa opzione di sabotaggio è prevalsa su quella più rumorosa, perché non volevamo svegliare il camionista addormentato nella sua cabina con le tendine abbassate.

Con questa azione inviamo un caloroso abbraccio ai combattenti di strada e black bloc, che sono arrivati insieme a rovinare il G20 ad Amburgo, col coraggio contro tali pesanti disparità, e diffondendo questa lotta nelle altre città tedesche. Alcuni di noi non sono compatibili con le lotte di strada delle città tedesche, o per andare e scontrarsi con i vostri sbirri, perciò qui in UK alcuni di noi stavano lubrificando le nostre arrugginite giunture per essere capaci di agire ed esprimere il nostro disgusto in un modo a noi più familiare.

Anche se possiamo possedere approcci differenti allo stesso problema, possiamo collaborare sui punti comuni, imparare da qualità e dubbi reciproci, e unire gli effetti di blocco e del gruppo di affinità.

Nel Regno Unito, con il sabotaggio cerchiamo di mostrare agli altri qui, che è la strada giusta portarsi rabbia addosso e nello stesso tempo prendere a calci nelle costole i nostri sbirri con il morale già a terra.

“Tutti i combattenti moderni sanno che il primo passo in ogni conflitto è distruggere le infrastrutture di comunicazione e di controllo del nemico” – Adbusters planetary engame (May/June 2017)

Vandali eco-anarchici – FAI/FRI