s-c-santiago-cile-barricate-in-solidarieta-con-i-p-2.jpg

Gli incappucciati hanno eretto le barricate davanti all’UMCE [università, n.d.t.] in solidarietà con i prigionieri di guerra e si sono scontrati con gli sbirri delle forze speciali di polizia.

E’ stato appeso uno striscione con scritto “Nulla è finito, tutto continua”, mentre tuonavano le grida “Per la continuazione della lotta contro le carceri, la solidarietà deve essere costante ed attiva!”.

Sono stati lasciati volantini in sostegno a Tamara Sol Farías Vegara, Andrés Aravena (Chico)*, Jean Gutiérrez (Legua) e ai compagni del “Caso PDI”.

La giornata si è conclusa senza detenzioni.

*Il compagno Andres Aravena (Chico) è stato rilasciato dal carcere Santiago 1, dopo l’udienza del 09 agosto 2016 è stato trasferito dalla detenzione preventiva agli arresti domiciliari notturni.



Santiago [Čile]: Barikade solidarnost s ratnim zatvorenicima (04.10.2016.)

Zamaskirani su podigli barikade ispred UCME-a [univerzitet, nap.prev.] u znak solidarnosti s ratnim zatvorenicima te se sukobili s pandurima iz specijalnih policijskih snaga.

Obješen je jedan transparent s natpisom “Ništa nije gotovo, sve se nastavlja”, dok su odjekivali povici “Za nastavak borbe protiv zatvora, solidarnost mora biti neprekidna i aktivna!”.

Ostavljeni su letci podrške Tamari Sol Farias Vergari, Andresu Araveni (Chico)*, Jeanu Gutierrezu (Legua) i drugovima iz slučaja PDI.

Dan se okončao bez pritvorenih.

*Drug Andres Aravena (Chico) otpušten je iz zatvora Santiago 1, nakon ročišta 09.08.2016. kada je premješten iz istražnog zatvora u noćni kućni pritvor.