m-s-madrid-spagna-gesto-di-solidarieta-con-gli-acc-2.jpg

Il 15 novembre, giorno prima dell’inizio del processo Scripta Manent, un gruppo di compagni anarchici si è riunito davanti all’ambasciata italiana di Madrid in sostegno ai compagni arrestati in questa operazione. I compagni hanno distribuito il seguente testo:

Solidarietà e sostegno ai compagni detenuti e sotto processo per l’Operazione Scripta Manent in Italia.

Il giorno 16 novembre alle ore 10:00 si svolgerà la prima udienza del processo contro 22 compagni anarchici accusati nel contesto dell’Operazione Scripta Manent in Italia, con 7 di loro detenuti.

Nel settembre 2016 in Italia sono stati realizzati arresti e perquisizioni per questa operazione. Ancora una volta cercano di attribuire azioni differenti ad una presunta struttura gerarchicamente organizzata, come è già successo in Italia con l’Operazione Ardire. Questa strategia repressiva è stata utilizzata in un modo simile nello Stato spagnolo, greco, francese ecc., nel tentativo di inserire la conflittualità anarchica e le sue pratiche in accuse di organizzazioni terroriste o simile. L’anarchismo non si potrà mai inserire in queste strutture, dato che si basa sull’orizzontalità e sulla lotta contro le gerarchie e tutti i tipi di autorità.

Tutto il nostro sostegno e forza ai compagni che saranno processati da questo giovedì.

A quattro imputati è stata negata la possibilità di presenziare al processo, e possono invece assistere tramite video-conferenza. In solidarietà con loro, alcuni degli anarchici accusati si sono rifiutati di essere presenti.


Solidarietà internazionale con tutti quelli che lottano per la libertà

Corraggio e forza ai nostri compagni

Contro ogni autorità, per l’anarchia