s-s-spagna-sull-archiviazione-dell-operazione-pina-2.jpg

Come immaginiamo lo sapete già, recentemente è stato archiviato il processo aperto contro i compagni colpiti dallo Stato in operazione Piñata[1]. Dalle pagine del nostro sito cerchiamo di pubblicare testi di analisi basati su ottiche anarchiche che contestualizzano come, in che modo e in quale contesto sociale, politico, economico... ecc. avvengono questi attacchi contro gli ambienti anarchici. In questa maniera cerchiamo di salvare le riflessioni dall’oblio e, di conseguenza, di dare spazio ad analisi di processi repressivi fuori da logiche vittimiste. Questo il link dei primi tre testi [in spagnolo, ndt]

Desarrollo de un intento por justificar lo injustificable (archivo operacion Piñata)

Gli altri due testi sono linkati nella “Nota di ContraMadriz”.


[1] Mercoledì 31 gennaio 2018 iniziò a diffondersi a macchia d’olio la notizia di archiviazione provvisoria dell’Operazione Piñata. Il tribunale istruttorio numero 6 dell’Audiencia Nacional ordinava la provvisoria archiviazione del’operazione Piñata (seguendo la richiesta della procura, su ricorso della difesa, per assenza di prove che sosterebbero l’appartenenza ad un’organizzazione terrorista anarchica di compagni accusati), la seconda massiccia operazione realizzata negli ultimi anni contro l’ambiente anarchico.