k-u-kiev-ucraina-bruciati-due-escavatori-23-06-201-1.jpg

Presso l’allevamento dei pesci “Nyvky” nel territorio degli stagni di Svyatoshynskyi, sul fiume Nivka, sono stati bruciati due escavatori.

23/06/2017, intorno all’una di notte, gli anarchici si sono avvicinati alle macchine movimento terra, che per mesi hanno continuato a distruggere la natura. Sulla via verso il luogo viene scoperto che i sentieri che corrono attraverso la foresta di Belichansky sono stati pesantemente danneggiati da camion dei rifiuti. Lo sdegno degli incendiari è stato sconfinato.

Mentre le guardie se ne stavano tranquillamente sedute nelle loro baracche, con luce accesa, i guerriglieri sono saliti senza minima difficoltà sulle macchine. Lo scavatore EO-411 ha subito danni meccanici, mentre 2 escavatori EO-3211 sono stati incendiati. Per ottenere ciò ogni motore diesel D-65 è stato attentamente avvolto con stracci e diligentemente cosparso con 6 litri di miscela incendiaria. Vicino giaceva un vecchio telo di camion, anch’esso è stato collocato vicino ad un motore. Gli escavatori bruciavano molto bene!

Oggi tutti i mali per l’amor di profitto distruggono il patrimonio naturale. Il potere degli oligarchi lo concede. Non dovete sopportare tutto questo.

Combattere i distruttori e gli invasori della natura!

Fiumi, laghi e foreste dovrebbero essere accessibili a tutti!

Anarchici / FAI

Kiev, giugno 2017