g-i-grecia-il-carcere-e-buono-solo-per-coloro-che-1.jpg

Questo febbraio saranno 4 anni da quando sono stati incarcerati. Dobbiamo ricordarci dei nostri compagni, ed esserne fieri.

Non esistono né opzioni né illusioni, le scelte sono solo due: o si è spettatori sui sofà di una vita castrata, o si è autori di incidenti che formano lo sviluppo della storia. L’idea di libertà non basta, perché può essere sì un fiore, ma la libertà di per sé è un seme. Perciò, quando vuoi attaccare lo Stato, tutto nella tua mente diventa un martello. Tutto quello che devi fare è usarlo.

E questo è esattamente ciò che i nostri amici e compagni di Velvedo hanno fatto, e che adesso si trovano detenuti nelle prigioni dello Stato, in febbraio saranno 4 anni.

Siamo in guerra oggi e dobbiamo scegliere da che parte stare. Nessun può rimanere in disparte. Le illusioni sono scomparse, le maschere si sono logorate. Gli autoritari ammettono che per ragioni di emergenza, ancora una volta, le idee devono essere perseguitate.

Nulla è finito, tutto continua, rifiuto, insurrezione e solidarietà.

LUNGA VITA ALLE CANAGLIE ANARCHICHE!



Grčka: Zatvor je dobar samo za one koji ga grade – 4 godine o dvostruke pljačke u Velvedu

Ovog će februara biti 4 godine otkad su zatvoreni. Moramo se sjećati naših drugova i biti ponosni na njih.

Ne postoje opcije ni iluzije, samo su dva izbora: ili gledatelji na kaučevima kastriranog života ili počinitelji nezgoda koje oblikuju razvoj povijesti. Misao o slobodi nije dovoljna, zato jer ona može biti pupoljak, ali sloboda sama po sebi je sjeme. Zato, kada želiš napasti državu, sve u tvojoj glavi postaje čekić. Sve što trebaš učiniti je da ga upotrijebiš.

I to je upravo ono što su naši prijatelji i drugovi iz Velveda učinili, i koji se sada nalaze zatvoreni u zatvorima države, u februaru već 4 godine.

Mi smo danas u ratu i moramo odabrati stranu. Nitko ne može ostati po strani. Iluzije su nestale, maske su se pohabale. Autoritarni priznaju da se zbog izvaanrednih mjera, još jednom, ideje moraju progoniti.

Ništa nije gotovo, sve se nastavlja, otpor, ustanak i solidarnost.

DUG ŽIVOT ANARHISTIČKIM OTPADNICIMA!