g-i-germania-incendi-solidali-di-veicoli-aziendali-1.jpg

Francoforte: Incendiato veicolo della Siemens
Nella notte tra 12 e 13 agosto abbiamo incendiato un veicolo della Siemens a Francoforte-Bockenheim.
La Siemens ottiene profitti costruendo meccanismi di chiusura per le carceri, rifornendo la Turchia, tra gli altri, con tecnologie di sorveglianza, e potenziando Frontex e le frontiere esterne dell’UE.
Inviamo saluti a Lisa detenuta in Spagna, ai 3 della Panchina, a Loic, e a tutti gli altri prigionieri dello Stato o in fuga. Siamo con voi, nei nostri pensieri e nelle nostre azioni, possano queste scintille di ribellione penetrare le mura e le sbarre per arrivare fino a voi! Noi continuiamo, nonostante le circostanze, contro la falsa pacificazione dello spazio pubblico e per i momenti quando possiamo ancora sentire il nostro amore e la nostra libertà.
Per un mondo senza prigioni, libertà per tutti i prigionieri!


Dresda: Incendiati veicoli dell’agenzia immobiliare
Venovia rimane indesiderabile
13/08/2019: Il più grande gruppo immobiliare europeo quotato in borsa, Vonovia, ha nuovamente incrementato i propri profitti. La società DAX30 con sede a Bochum, è stata capace di incrementare i suoi profitti di 1.07 miliardi di euro. Ciò significa che da un euro di reddito locativo, circa 38 centesimi, vale a dire più di un terzo, andrà agli azionisti. Vonovia è quindi riuscita a ottimizzare l’intero segmento dei profitti. Ma, chi paga questi profitti enormi della compagnia?
Non è né un gran segreto né una notizia sorprendente che sono generati dall’aumento degli affitti. Attraverso insediamenti questionabili, riparazioni, aggiornamenti e i conseguenti aumenti d’affitto, Vonovia riesce a generare sempre più soldi, per poi distribuirli tra i propri azionisti.
Vonovia è la più grande, ma in nessun caso l’unica società immobiliare in Germania per essere attaccata per i suoi metodi discutibili. La “Deutsche Wohnen” e la “CG Group” sono solo due degli esempi.
Attraverso una massiccia gentrificazione le persone vengono scacciate da aziende immobiliari e interi quartieri distrutti. I profitti aumentano di pari passo dei nostri affitti, ma nelle città come Amburgo, Berlino, Lipsia o Dresda, dove il prezzo d’affitto conosce sono una direzione e gli appartamenti sono pochi, molte persone non possono sfuggire a questa coercizione e a questo sfruttamento. Questo porta alla repressione e ai senzatetto. Solo il mercato e le grandi corporazioni che giocano su di esso, vincono.
Per questo combattiamo, non solo per noi stessi, non solo per il nostro disprezzo verso il sistema capitalista e verso simili aziende, ma per tutti quelli che vengono sfruttati e con i quali vengono realizzati miliardi di profitto.
Per questo motivo abbiamo incendiato un furgone della Vonovia a Dresda, nella notte di martedì. Per dimostrare a Vonovia, alla città e a tutti gli altri che siamo ancora qui e che continuiamo a lottare.
Purtroppo l’incendio non ha danneggiato anche gli altri veicoli vicini della Vonovia, ma impareremo da ciò.
Con questa azione inviamo anche saluti solidali a tutti quelli che lottano per una società liberata e contro le strutture repressive.
Saluti ai 3 della Panchina.
Per voi
Per tutti (A)

g-i-germania-incendi-solidali-di-veicoli-aziendali-2.jpg