c-u-cile-ultima-ora-emesso-il-verdetto-contro-i-co-1.png

Oggi 31 gennaio del 2017 la nauseabonda autorità ha emesso mediante il terzo tribunale orale nella sezione penale il verdetto contro i 5 compagni accusati dell’attacco incendiario al covo degli inquisitori nel novembre 2014. Con la morale e legalità borghese al suo favore, i giudici hanno deciso così sulle vite dei compagni:

Natalia Alvarado: Assolta da tutte le accuse
Maria Paz Vera: Assolta da tutte le accuse
Manuel Espinoza: Colpevole del reato di incendio in luogo abitato. Assolto dal reato di trasporto di ordigno incendiario e tentato omicidio.
Víctor Zuñiga (Amaru): Colpevole del reato di incendio in luogo abitato. Assolto dal reato di trasporto di ordigno incendiario e tentato omicidio.
Felipe Roman: Colpevole del reato di incendio in luogo abitato. Assolto dal reato di trasporto di ordigno incendiario e tentato omicidio.

Il persecutore del caso ha calcolato le pene contro i compagni condannati sperando di ottenere 15 anni di carcere contro ognuno.
L’udienza della sentenza, dove verranno emesse la quantità di anni di prigione, si realizzerà il 24 di febbraio 2017.
Ricordiamo che dopo questa udienza esiste la possibilità che entrambe le parti, difesa/accusa, possono fare ricorso alla sentenza.

Con l’allegria che le compagne Maria Paz e Natalia ritornano ad essere libere: Solidarietà insorta ed incendiaria con Manuel, Amaru e Felipe!
Nulla in cui sperare né credere nei tribunali, la sua giustizia, i suoi giudici ed il mondo che li perpetua!

(traduzione: Io,me e me stesso)



Čile: Donešena odluka protiv drugova u Slučaju PDI (31.01.2017.)

Danas, 31. januara 2017., odvratna vlast donijela putem trećeg usmenog suda kaznenog odjela odluku protiv petero drugova optuženih za napad požarom na gnijezdo inkvizitora u novembru 2014.
Uz moral i buržoasku opravdanost na svojoj strani, suci su ovako odlučili o životima drugova:

Natalia Alvarado: Odriješena svih optužbi
Maria Paz Vera: Odriješena svih optužbi
Manuel Espinoza: Kriv za kazneno djelo požara u naselju. Odriješen kaznenog djela prenošenja zapaljive naprave i pokušaj ubojstva.
Victor Zuñiga (Amaru): Kriv za kazneno djelo požara u naselju. Odriješen kaznenog djela prenošenja zapaljive naprave i pokušaj ubojstva.
Felipe Roman: Kriv za kazneno djelo požara u naselju. Odriješen kaznenog djela prenošenja zapaljive naprave i pokušaj ubojstva.

Tužitelj slučaja izračunao je kazne za osuđene drugove u nadi da će dobiti po 15 godina zatvora za svakoga.
Ročište kazne, kada će biti izrečena količina godina zatvora, održat će se 24. februara 2017.
Podsjećamo da nakon ovog ročišta postoji mogućnost da obije strane, obrana/tužiteljstvo, ulože žalbu na presudu.

Radosni što će drugarice Maria Paz i Natalia ponovno biti slobodne: Pobunjena zapaljiva solidarnost s Manuelom, Amaruom i Felipeom!
Nemao se čemu nadati niti vjerovati u sudove, njihovu pravdu, njihove suce i u svijet koji ih održava!