c-i-cile-incendiato-autobus-di-trasporto-urbano-04-1.jpg

Lunedì, 4 giugno, abbiamo collocato un dispositivo incendiario sulla linea della Transantiago I 01. Il dispositivo si è attivato, però a causa di qualche malfunzionamento interno non ha provocato il danno voluto. Dopo la detonazione il conducente ha fatto uscire i passeggeri, portando il minibus al capolinea dell’azienda dove è stato esaminato dalla polizia.

Crediamo nell’azione distruttiva contagiosa e riproducibile, che consideriamo necessaria e a portata di mano. Dalle strade, salutiamo gruppi e individui che hanno deciso di rompere la normalità imperante.

Attacchiamo in solidarietà con il machi Celestino Córdova, nuovamente in sciopero della fame, sfidando i provvedimenti dello Stato cileno e il controllo della Gendarmeria.

Il nostro attacco rivive le pulsazioni insurrezionali di Punki Mauri, a 9 anni dalla sue morte, l’anarchia non finisce e non si dimentica.

Maurico Morales presente!
In solidarietà con i detenuti di lunga condanna!

Célula Incendiaria Zoé Aveilla