b-a-buenos-aires-argentina-cellula-luddista-incend-1.jpg

Il silenzio vuol dire disinteresse e assenza, dinanzi una società che nel suo complesso sembra ignorare tutte le cose importanti della vita su questo pianeta.

Disinteresse di sapere che tutto ciò che utilizziamo possiede una fine.

E l’assenza di critica e di reazione verso la situazione attuale.

Fornire migliori valori di vita attraverso gli esempi pratici dell’azione diretta. In conflitto con la normalità imposta, del trasporto meccanizzato, sulle ramificate vie in asfalto.

All’una del 21 settembre 2016 abbiamo attaccato con un ordigno incendiario una macchina della nuova stazione di polizia, situata in Fray J. Sarmiento e Laprida, Vicente López, Buenos Aires.

La distruzione è un messaggio comprensibile di negazione del creato dagli esseri umani.

Fuoco e polvere da sparo per combattere il triste letargo di immobilità e silenzio.

Cellula Luddista


Buenos Aires [Argentina]: “Ludistička Ćelija” zapalila policijsko vozilo (21.09.2016.)

Tišina je nemar i odsutnost, naspram jednog društva koje u svojoj cjelini kao da ignorira sve bitne stvari života na ovom planetu.

Nemar prema znanju da sve što koristimo posjeduje rok.

I nedostatak kritike te reakcije na trenutnu situaciju.

Pružiti bolje vrijednosti života kroz praktične primjere direktne akcije. U sukobu s nametnutom realnosti, mehaniziranog prijevoza, na razvijenim putevima asfalta.

21. septembra 2016., u jedan sat, napali smo zapaljivom napravom patrolno vozilo nove policijske stanice u ulici Fray J. Sarmiento y Laprida, Vicente López, Buenos Aires.

Destrukcija je razumljiva poruka negacije stvari koje su stvorila ljudska bića.

Vatrom i barutom u borbi protiv tužne letargije inercije i tišine.

Ludistička Ćelija