s-i-sardegna-italia-perquisizioni-contro-alcuni-co-1.jpg

Nella mattina del 25 giugno [2019], Digos e Carabinieri si sono presentati in quattro abitazioni di compagni e compagne di Sassari e Nuoro per effettuare delle perquisizioni alla ricerca di armi e esplosivi. Si sono avvalsi dell’art. 41 del TULPS, che prevede che per motivi di particolare gravità legati alla sicurezza si possa procedere anche in assenza di un mandato di perquisizione firmato da un giudice. Nell’ambito dell’operazione è stata perquisito anche lo spazio S’Idea Libera, sempre a Sassari.

Questi attacchi non fanno altro che confermare il solito clima di controllo verso chi non si conforma con il sistema vigente e si organizzarsi per andargli contro.

Lontani da ogni vittimismo, a fianco dei perquisiti!

Sardegna Anarchica