g-f-grenoble-francia-bruciati-tre-veicoli-dei-serv-1.jpg

Fiamme sotto le nubi

Bruciati veicoli dei collaborazionisti

Mercoledì sera non eravamo stanchi e allora siamo andati a caccia di collaborazionisti. Volevamo affinare la nostra critica e non volevamo più accontentarci dell’evidente. Così, quando ci siamo improvvisamente imbattuti in 3 veicoli del C.C.A.S. [servizi sociali, n.d.t.] – avvoltoi dell’umanità, li abbiamo dato fuoco.

Il C.C.A.S. co-gestisce la miseria, fornisce anche la garanzia morale alla democrazia.

Riteniamo la polizia sociale ancora più pericolosa dei colpi di manganello dei loro colleghi in uniforme.

Non tutti gli sbirri vestono in blu.

Eppure, ovunque li incrociamo, gli sbirri sono nostri nemici.

Non c’è bisogno di fissare loro degli appuntamenti, possiamo darli fuoco in un angolo di strada, in un angolo morto della telecamera, in pieno giorno o di notte, da soli o in gruppo, insomma ovunque ci appare più adatto.

Il reinserimento è una forma di incarcerazione.

A presto.

Alcuni refrattari alla reclusione.