g-a-germania-azioni-di-solidarieta-con-i-prigionie-1.jpg

Amburgo: Nella notte di 3 agosto 2017 una macchina della POWER (Personen-Objekt-Werkschutz GmbH) è stata data alle fiamme. Solidarietà con i prigioneri di G20!

Flensburgo: Nelle notti tra il 1° e il 2 agosto, e l’8 eil 9 agosto, i commissariati di Flensburg e di Tarp (nei dintorni di Flensburg) sono stati presi di mira in solidarietà con tutti i prigionieri di G20. In questi due attacchi è stata gettata della pittura sulla facciata e lasciata la scritta “Welcome to Hell”. Infine, nella notte tra il 14 e il 15 agosto un commissariato di Handewittt è anche stato preso di mira (lasciata pittura e scritte sulla facciata in relazione al vertice G20).

Münster (Monaco di Vestfalia): Alle prime ore di 6 agosto, nei dintorni di via Weseler, sono state lasciate delle scritte su sette veicoli di polizia: “All Cops are targets” [tutti gli sbirri sono bersagli, ndt] o “Aprite gli occhi sulla scelta della vostra professione!”. Nella notte di 13 luglio scorso, 15 veicoli di polizia sono stati danneggiati poche ore dopo il vertice di G20, necessitando un ricambio di tutti i vetri (70.000 euro di danni). Gli inquirenti suppongono che ci sia un legame tra questi due attacchi avvenuti quasi a un mese di distanza l’uno dall’altro.