c-l-cile-la-prigioniera-anarchica-tamara-sol-di-nu-1.jpg

Il 28 febbraio 2018, l’amministrazione penitenziaria decide di trasferire Tamara Sol dalla sezione di massima sicurezza, dove è rimasta ostaggio dal 25 gennaio.

Questa volta, i carcerieri decidono di trasferire la compagna Sol, nonostante siano in attesa di esami nell’ospedale penale di Santiago, nel centro di sterminio di Llancahue, situato a Valdivia, nel sud del Cile.

Il centro di sterminio di Llancahue è una prigione privata e negli ultimi anni si è resa nota per la particolare durezza del suo regime interno, insieme alle percosse e alle torture dei suoi carcerieri, molti dei quali sono stati trasmessi alla televisione e denunciati pubblicamente.

Ricordiamo che la serie di trasferimenti contro Tamara Sol, da Valparaíso a Rancagua, da Rancagua a Santiago e da Santiago a Valdivia avviene dopo la tentata fuga che ha tentato in gennaio.

Solidarietà insurrezionale con Tamara Sol!