m-c-montreal-canada-incendio-di-due-auto-di-lusso-1.jpg

Nella notte del 13 luglio, ispirati/e dagli scontri di Amburgo, abbiamo bruciato due macchine di lusso, giusto a fianco di un palazzo in comproprietà [per ricchi; NdT] a Saint-Henri. In un quartiere in cui la gente deve scegliere fra comprare del cibo oppure pagare l’affitto, non siate sorpresi del fatto che diamo fuoco alle vostre sfrontate esibizioni di privilegio.

Abbiamo utilizzato un metodo abbastanza semplice: dei bastoncini accendi-fuoco che abbiamo ricoperto per metà con della pasta accendi-fuoco. Tutto il materiale necessario è stato trovato in un negozio di attrezzatura per campeggio. Abbiamo acceso l’estremità del bastoncino ricoperta con la pasta e poi lo abbiamo piazzato in un angolo della griglia della macchina, quella che si trova fra i fari. Abbiamo utilizzato due bastoncini per macchina. Il fuoco comincia ad essere visibile solo quando la plastica o l’olio del motore cominciano a bruciare, cosa che lascia abbastanza tempo per andarsene senza farsi notare. Bisogna fare attenzione: il fuoco può facilmente estendersi alle auto parcheggiate a fianco dell’obiettivo.

La polizia, che partecipa con violenza al processo di gentrificazione, ha rilasciato questa dichiarazione di incoraggiamento : “[Sylvain Parent, comandante di zona della polizia di Montreal] ha detto che la polizia ha aumentato la propria visibilità nel quartiere, come risposta a questo tipo di attacchi, ma è difficile fermare delle persone che vogliono commettere crimini. “Se qualcuno vuole fare qualcosa, e vede un poliziotto passare, aspetta finché siamo andati via”, ha detto. “Se vogliono davvero farlo, lo faranno in ogni caso”.”

Alla prossima,

Black Masked Winners (BMW) / Anarchistes Uni.es Dans l’Insurrection (AUDI)


(tradotto da guerre sociale)