c-n-cile-nemici-dello-stato-manifesto-di-solidarie-1.jpg

NEMICI DELLO STATO
CON LA MEMORIA E IL PRESENTE SOVVERSIVO IN UN CONTINUO DI LOTTA RIVOLUZIONARIA ANTICAPITALISTA E LIBERTARIA

JUAN ALISTE VEGA
PRIGIONIERO SOVVERSIVO
Accusato di aver partecipato all’esproprio di una banca, che ha dato luogo ad uno scontro armato con le forze repressive, conclusasi con un poliziotto ucciso e un altro ferito.
Nel 2014 è stato condannato a 42 anni di carcere.

MARCELO VILLAROEL
PRIGIONIERO LIBERTARIO
Accusato di aver partecipato all’esproprio di una banca, trascinando inoltre una condanna anteriore per azioni armate di resistenza durante gli anni Novanta.
Nel 2014 è stato condannato a 13 anni di carcere.

ALEJANDRO ASTORGA
PRIGIONIERO INTERNAZIONALISTA
Dopo un percorso internazionalista rivoluzionario, e dopo 12 anni di carcere in Perù, si trova oggi detenuto e accusato in Cile di aver partecipato all’esproprio di una banca.
Nel 2013 è stato condannato a 13 anni di carcere.

JOAQUIN GARCIA
PRIGIONIERO ANARCHICO
Accusato di aver collocato un ordigno esplosivo in una stazione di polizia e di porto d’arma da fuoco.
Nel 2018 è stato condannato a 13 anni di carcere.

JUAN FLORES
PRIGIONIERO DI GUERRA SOCIALE
Accusato di aver collocato un ordigno esplosivo al Subcentro e in metro Los Dominicos.
Nel 2018 è stato condannato a 23 anni di carcere in base alla legge antiterrorismo.

CAMMINANDO CON DIGNITÀ RIBELLE E SGUARDO SOVVERSIVO
DENTRO E FUORI DAL CARCERE VERSO LA LIBERAZIONE TOTALE
PRIGIONIERI DI GUERRA SOCIALE PER LE STRADE

FINCHÉ ESISTERÀ LA MISERIA, CI SARÀ RIBELLIONE